Dopo il successo riscosso nel 2018 con il bellissimo 100 serie tv in pillole – Manuale per malati seriali il trio Luca Liguori, Antonio Cuomo e Giuseppe Grossi (seguiteli su Movieplayer!) torna con un nuovo imperdibile libro per tutti gli amanti del cinema dal titolo “Cult. I film che ti hanno cambiato la vita” edito da Multiplayer edizioni.

Lo trovate in libreria, e online, da novembre scorso, ma prima di fare l’articolo volevo leggerlo tutto fino all’ultima riga perché merita davvero! Si tratta di una guida selezionata dei 135 film più citati e amati degli ultimi cinquant’anni, titoli che abbiamo amato e che spesso e volentieri, da bravi cinefili, andiamo a guardare e riguardare. Per ogni film troverete un’esaustiva scheda dettagliata e, grazie ad un ottimo utilizzo dell’impostazione grafica come per il precedente libro, tantissime altre curiosità dal backstage, segnalazione delle scene cult e delle frasi più memorabili.

Non voglio spoilerare i titoli presenti, e di conseguenza gli eventuali assenti illustri, ma lasciatemi dire che gli autori hanno fatto un’analisi dei film incredibile perché praticamente tutti i 135 titoli elencati sono nella mia lista “cult movie”!

“Basta con Viale del tramonto, Ombre rosse, I sette samurai, Lawrence d’Arabia, La finestra sul cortile. Qui non troverai niente di tutto questo. Perché sarebbe troppo facile rispolverare i soliti grandi classici della settima arte, ormai imparati a memoria come fossero una filastrocca cinefila. No, in questo manuale abbiamo voglia di film cult. Ovvero il cinema che ha lasciato impronte indelebili, frasi memorabili, sequenze indimenticabili, immagini, locandine e personaggi in cui sei inciampato almeno una volta nella vita. 

Un cinema non sempre fortunato, a volte troppo in anticipo per essere compreso e apprezzato. Un cinema d’avanguardia, coraggioso, di rottura, che si è appellato al passare del tempo per conoscere la meritata gloria. Così, al fianco di grandi successi, ecco anche pellicole di nicchia, clamorosi flop, opere bocciate troppo in fretta da critica e pubblico. Siamo qui per rimediare, chiedere scusa e riscoprire il lato fiero del cinema più popolare e apprezzato e amato da tutti. Orgoglioso di essere cult.”

Un libro imperdibile per noi amanti del cinema! Correte a comprarlo in libreria oppure comodi comodi su Amazon qui sotto!

 

 

 

fabrizio dell'amore

Classe 1980. Grazie ad un padre nerd si ritrova subito tra le mani decine di videogiochi e migliaia di film in Super 8 e VHS che faranno entrare di prepotenza nel suo DNA queste due passioni. Malato di retrogaming colleziona tutte le console prodotte sul pianeta che tratta come figli e che lo porteranno ad un inevitabile divorzio. Divoratore di qualsiasi genere cinematografico predilige i B-movies e le produzioni TROMA. Crede in un solo Dio chiamato da noi comuni mortali Sylvester Stallone. Nella vita precedente era un giapponese.
Follow Me:

Related Posts You Also Might Like