Per quanto sia piaciuta o meno la settima stagione di Game of Thrones, non possiamo negare che, tra episodi leakati o errori di programmazione, la riservatezza sia stata proprio il punto forte di HBO.

Ma con l’arrivo, non proprio imminente, dell’ottava ed ultima stagione (previsto per il 2019), HBO sta prendendo una serie di precauzioni, per garantire che i dettagli sul finale della saga, non vengano rilasciati prematuramente.

Una di queste precauzioni, ci viene annunciata direttamente da Casey Bloys, direttrice della programmazione di HBO:

“I know in Game of Thrones, the ending, they’re going to shoot multiple versions so that nobody really know what happens. You have to do that on a long show, because when you’re shooting something, people know. So they’re going to shoot multiple versions so that there’s no real definitive answer until the end.”

“So che in Game of Thrones, si gireranno più versioni del finale, in modo che nessuno sappia davvero cosa accadrà. Devi farlo quando hai uno show lungo come questo, perché quando stai girando qualcosa di definitivo, la gente (operatori e attori compresi) sa cosa succederà. Ecco perchè gireranno più versioni del finale, in modo che non esista nessuna risposta definitiva fino alla fine dello show.”

Questa tattica è già stata usata in varie serie TV, per esempio, in The Walking Dead, la produzione di AMC ha adottato misure simili per mantenere il segreto sul finale della sesta stagione, riprendendo Negan che uccide più personaggi.

Non ci resta che aspettare il 2019, per vedere come realmente finirà questa saga! Nel frattempo leggetevi, la nostra recensione sulla settima stagione cliccando qui!

Source :

CBR.COM

Andrea Bottazzi

Classe 1990. Si affaccia a questo vasto mondo alla tenera età di 3 anni, grazie ai genitori che per farlo star quieto lo piazzavano davanti a Ghostbusters 1. Col passare degli anni gli interessi mutano, l'arroganza aumenta ma, questo mondo lo accompagnerà sempre, molto probabilmente fino alla tomba. Appassionato di Viaggi, Serie TV e Cinema. E' politeista, crede in David Hasselhoff, Steven Seagal, Arnold Schwarzenegger, Bruce Willis e negli Iron Maiden.
Follow Me:

Post Correlati Leggi anche...