AVVISO PER I GENTILI LETTORI..QUESTO ARTICOLO NON E’ UNA VERA E PROPRIA RECENSIONE MA UNO SFOGO ACCORATO.

I soliti idioti entra ufficialmente nella mia personale classifica dei film più brutti e vergognosi di sempre (e di merda ne ho vista tanta eh! Pile di cagate di balenottera azzurra da me selezionate con indefesso masochismo) . Non fa MAI, e dico MAI, ridere e quei due sono dei miracolati da guinness dei primati (nel senso di mammiferi superiori con quattro estremità prensili). Doppiamente colpevoli perchè illusi di aver creato chissà quale pungente e arguta satira di costume. Mandelli e Biggio avete fatto un film che fa schifo, i vostri personaggi fanno pietà, non sapete recitare, meno che mai in ruoli brillanti, il vostro umorismo ha la forza comica del reattore di Chernobil durante il 26 aprile 1986. Scendo al vostro livello e aggiungo, continuando a non far ridere come voi, che fate così schifo che se un maiale vi mangia la testa poi si lecca il culo per rifarsi la bocca.

M’avete fregato otto euro (e il coglione so’ io perchè avevo tutte le prove per aspettarmi questa mattanza!), otto euro!…Che poi nessuno in sala si divertiva, nessuno (tranne qualche ragazzino di 10-11 anni che ridacchiava timidamente soltanto perchè entrato al cinema con l’idea di farlo, quindi non poteva deludere se stesso)! Otto euro buttate via. Eh, purtroppo il pubblico italiano a volte sa essere coglione. Sentiamo l’odore della merda, ma non resistiamo alla curiosità (non si sa bene per cosa però) e quindi deliberatamente andiamo a pestarla, scalzi. E pesta qui pesta là, questa pigiatura vecchia maniera che si occupa di grossi pezzi di stronzo piuttosto che d’uva, produce litri di liquame da stoccare nelle damigiane del successo commerciale…

httpv://youtu.be/tYTIo6H19uw

Il Borg nasce a Montevarchi (AR) nel 1983 la sua felice infanzia viene segnata da un precoce amore per il cinema e in particolare per i film horror, fantasy e fantascientifici. Alle elementari il Borg scopre i comics Marvel che, nel fanciullo, non tardarono a manifestarsi come nuove, eccezionali, forme di autismo.
Diplomato alla Scuola di Comics di Firenze e illustratore freelance passa le sue giornate a guardare film di ogni genere, leggere fumetti di tutti i tipi e talvolta disegna mostri.

Post Correlati Leggi anche...

  • Alex

    le premesse c’erano tutte già dalla serie di Mtv.. ogni volta che li vedevo cambiavo immediatamente canale. poi ho provato a farmi consigliare gli sketch migliori da un mio amico che dice fanno ridere (???), ma nulla..
    il pensiero per il loro successo può dunque essere uno solo: boh