Ci siamo ragazzi!! Dal 30 novembre al 1 dicembre alle Artificerie Almagià ci sarà Ravenna Strikes Back!! Evento interamente dedicato all’universo Star Wars e curato da Empira Star Wars Fan Club Ravenna, di cui anche noi di DTN siamo membri. Per l’evento sono state ricostruite alcune delle ambientazioni più iconiche di tutta la saga, inoltre non mancheranno i personaggi interpretati dai gruppi ufficiali, riconosciuti dalla Lucasfilm Ltd: 501st Legion Italica Garrison e Rebel Legion Italian Base.

Vediamo un po’ cosa vi aspetta in questi giorni nella galassia lontana lontana…

501st Legion Italica Garrison

Nasce ufficialmente in Italia nel 2001, in occasione della manifestazione fieristica Romics, cui partecipò un piccolo gruppo di appassionati della famosa saga decisi a fondare il distaccamento italiano della grande 501st internazionale, da allora la Legione imperiale è presente ad ogni edizione anche di Lucca comics ed a Milano cartoomics. Il gruppo è poi cresciuto arrivando a contare circa duecento membri operativi in tutta Italia. La 501st Legion internazionale è il più grande club di costuming imperiale Star Wars, presente in più di 100 Stati. Fondato nel 1997 negli Stati Uniti, si è espanso arrivando a superare nel 2017 più di 11.000 membri attivi. Grazie alla serietà dimostrata negli anni ed all’accuratezza dei costumi, 501st Legion è l’unico gruppo di costuming imperiale ufficialmente riconosciuto ed autorizzato da LucasFilm come testimonial chiamato a partecipare ad eventi di carattere ludico ed iniziative di beneficenza o volontariato tramite le numerose Garrison nazionali.

Richiestissimi alle fiere del fumetto, convention di fantascienza e cinematografiche, uscite promozionali e collaborazioni ufficiali per la distribuzione di film, il gruppo è fortemente impegnato in tanti eventi di raccolta fondi verso enti tra cui Croce Rossa Italiana, Unicef, AMREF, Ospedali Pediatrici, Make a wish, LILT Lega Italiana per la lotta contro i tumori. Nel solo anno 2016 i membri delle varie Garrison nazionali hanno fornito più di 200.000 ore di volontariato, donando circa 30.000 oggetti, e collaborando alla raccolta di circa 50 milioni di dollari.

Rebel Legion Italian Base

Fondata, a livello mondiale, nel 2000 come risposta alla 501st Legion imperiale, Rebel Legion è stata creata da e per chi è interessato nel replicare accurati costumi degli eroi del lato chiaro di Star Wars: cavalieri Jedi, piloti e truppe ribelli, principesse e Wookiee.

Nel tempo è cresciuta fino a diventare l’organizzazione internazionale che è oggi, presente con migliaia di membri in circa 100 Stati in tutto il mondo. La sezione italiana nasce nel 2005, ed è presente da sempre nelle più importanti fiere ludiche, spesso in compagnia della legione imperiale. Scopo principale della Legione sono le numerose attività di beneficenza.

Scenografie

Un volta entrati, attraverso uno dei corridoi della Morte Nera e “accolti” dalle truppe imperiali, vi troverete immersi in alcune delle ambientazioni che hanno caratterizzato maggiormente la saga, avvolti in un atmosfera che cercherà di replicare quella magia che solo Star Wars è capace di regalare.

Saranno presenti veicoli e creature in scala:

  • X-Wing di Luke Skywalker in scala 1:2, un caccia stellare utilizzato principalmente come intercettore e per il combattimento aereo dall’alleanza ribelle e dalla Nuova Repubblica. Così chiamato poiché con le ali aperte in modalità di attacco assume una forma simile a una ‘X’ se viste dal retro.
  • AT-ST in scala 1:1, un mezzo da battaglia dell’Impero apparso nei film L’Impero colpisce ancora, Il ritorno dello Jedi e in numerosi fumetti, romanzi e videogiochi. Si tratta di un veicolo bipede veloce e manovrabile, utilizzato come mezzo di ricognizione e pattugliamento.
  • Speeder Bike in scala 1:1, un veicolo monoposto con motore a repulsione, che viaggia sollevato da terra. Ha una forma aerodinamica e una corazza molto leggera che lo rende particolarmente veloce e agile. Viene utilizzato sia da civili che per usi militari, soprattutto per compiti di ricognizione, pattuglia e attacchi veloci.
  • Rancor in scala 1:2, un rettile-mammifero proveniente dal pianeta Dathomir. Jabba the Hutt lo teneva come animale da compagnia in una cava all’interno del suo palazzo, dandogli da mangiare vittime sacrificali attraverso una botola.
  • SebulbaWatto e Max Rebo, tre creature viste rispettivamente in Episodio I: La Minaccia Fantasma e in Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi.
  • Bettola di Yoda, la dimora del maestro Yoda durante il suo esilio volontario sul pianeta Dagobah, un luogo umido e ostile, principalmente coperto di acqua e paludi.
  • Tavolo tattico della Tantive, utilizzato nel cortometraggio Sacrificio.
  • C3PO e R2D2 in scala 1:1, gli iconici droidi visti in tutti i film della saga principale di Star Wars.
  • E tanto altro…

Escape Room

Nelle classiche escape room l’obiettivo è quello di trovare il modo di uscire da una luogo nel minor tempo possibile. In questa particolare versione, realizzata da Ilaria Crucil e Alberto Zanandrea, al gruppo verrà affidata una missione che dovrà essere portata a termine in 10 minuti.

La stazione spaziale dell’imperatore è sotto attacco ed è di fondamentale importanza rimettere in funzione gli scudi di protezione che i ribelli hanno disattivato. Le procedure seguono il protocollo standard, quindi non dovrebbe essere un problema per degli esperti soldati imperiali, ma il tempo stringe e bisogna assicurarsi di ottenere tutte le autorizzazioni e i codici necessari. Non c’è spazio per gli errori, i ribelli stanno avanzando e le sorti dell’impero sono nelle vostre mani.

Per partecipare è consigliata la prenotazione, i posti si stanno rapidamente esaurendo.

Realtà Virtuale

Che voi siate degli aspiranti Jedi o Sith, è fondamentale l’addestramento con la spada laser. Per ottenere il massimo dalle vostre abilità e capire a fondo l’uso della forza, è stato realizzato un simulatore che vi porterà all’interno di un’ambiente dove potrete brandire e usare la vostra arma, elegante, per tempi civilizzati, non goffa o erratica come un fulminatore.

Hyperdrive

Durante una missione sul pianeta Kowak, l’iperguida del vostro Corellian YT-1300 si è gravemente danneggiata. Purtroppo non è facilmente reperibile, se non con l’aiuto di tre pericolosi mercenari che si trovano nelle cinque aree dell’evento: Exibit Hall, Artist Valley, Junkyard Square, Meeting Room e Food Court.

Cercali e prova a ottenere da loro i pezzi di ricambio, dovrai dare prova di meritarli, con l’intelligenza o con l’astuzia, ma attento a non fare passi falsi, i fuorilegge non danno una seconda possibilità.

Per partecipare è consigliata la prenotazione. Riceverai maggiori istruzioni il giorno prima dell’evento.

Code Master

I piani della morte nera sono stati trafugati dalla ribellione e l’impero li sta cercando in tutta la galassia. Un dispaccio li ha localizzate nei pressi di una base ribelle e viene richiesto di infiltrasi tra le loro fila per compiere la missione.

Vi verrà consegnato un codice di controllo, con il quale presentarvi alla postazione imperiale di reclutamento. Se avrete le credenziali giuste verrete assoldati e vi verranno dati tutti i dettagli necessari.

Per partecipare è consigliata la prenotazione. Riceverai maggiori istruzioni il giorno prima dell’evento.

Junkyard Square

Per i più piccoli è stata predisposta una zona in cui i bambini potranno giocare con i mattoncini LEGO.

Ospiti

L’ospite d’onore sarà Tim Rose l’uomo che ha vestito i panni dell’Ammiraglio Ackbar visto ne Il Ritorno dello Jedi, Il Risveglio della Forza e ne Gli Ultimi Jedi. Presenti inoltre Benedetta Degli Innocenti, David Chevalier e Gabriele Sabatini, i doppiatori italiani di Rey, Kylo Ren e Poe Dameron.

 

Per restare sempre aggiornati su tutti gli ospiti presenti, gli orari dei panel e le altre informazioni vi consigliamo di seguire il sito ufficiale.

Noi saremo presenti per tutto l’evento…vi aspettiamo!!!!

Related Posts You Also Might Like