Sony ha presentato il suo nuovo top di gamma nel primo giorno di MWC 2017. Si chiama Xperia XZ Premium e punta ad una fascia molto alta e senza troppi compromessi almeno dalle caratteristiche tecniche.

Un hardware sulla carta molto potente che sfrutta come cuore il nuovissimo Snapdragon 835, il nuovo SoC octa-core di Qualcomm. Esso è affiancato da 4GB di RAM e l’Adreno 540 come GPU. Il display da 5,5” ha una risoluzione UHD e a differenza di Z5 Premium questa risoluzione viene mantenuta in tutte le funzioni e non solo nella riproduzione video. Sony ha integrato anche tecnologie come X-Reality Engine, Dynamic Contrast Enhancher e HDR. L’unico aspetto negativo potrebbe essere l’impatto che tale pannello potrebbe avere sulla batteria.

Spostandoci sulla parte posteriore troviamo la fotocamera, rinnovata completamente che integra il nuovo sensore, proprio della casa, Exmor RS appena presentato. Sensore di dimensioni di 1/2.3”, con risoluzione di 19MPX, primo in grado di girare video in slow-motion a 960fps in HD. Presente anche la modalità Predictive Capture, funzione che permette di tenere sempre a fuoco gli oggetti in movimento. Queste prestazioni sono possibili grazie all’integrazione della memoria DRAM che consente di immagazzinare un numero alto di fotografie, in un brevissimo lasso di tempo. Non manca certo il Flash Led Dual-Tone e lo stabilizzatore ottico di immagine. Per la fotocamera anteriore invece è stato scelto un sensore da 13MPX con apertura f/2.0.

La linea estetica dello smartphone è chiaramente ripresa da Xperia XZ, mentre per i materiali ci sono diverse novità. La scocca è realizzata interamente in vetro e alluminio, con pannelli Gorilla Glass 5 in entrambi i lati. La scelta di una scocca unibody ha permesso a Sony di integrare una certificazione IP68. Arrivando infine a parlare di batteria, da 3.230mAh, che non fa gridare al miracolo viste anche le specifiche di display e processore, anche se Sony ha inserito una modalità Smart Stamina e il Quick Charge 3.0. Xz Premium verrà venduto con un unico taglio di memoria da 64GB, ma sarà presente l’espansione via microSD. Il prezzo è ancora ignoto ma sappiamo che sarà disponibile da tarda primavera , molto probabilmente da maggio con a bordo Android 7.1 Nougat.

Related Posts You Also Might Like