In molti speravano di vedere la diffusione di Google Assistant a tutti gli smartphone Android, l’assistente vocale di Google. È stata la funzione che più ha fatto discutere all’uscita dei Pixel, soprattutto sapendo che sarebbe rimasta un’esclusiva di tali telefoni, il che ha fatto storcere un po’ il naso a tutti. L’attesa sembra essere quasi finita visto che alcuni utenti non Pixel hanno ricevuto una versione alpha dell’applicazione di Google che attiverebbe tale funzione. Gli screenshot provengono da un Nexus 6p con a bordo Nougat 7.1.1 e un Note 5  con Android 6.0.1.

L’assistente è stato attivato attraverso la pressione prolungata del tasto home come avviene adesso per Google Now On Tap, funzione eliminata del tutto in favore di Assistant. L’assistente virtuale presenta tutte le funzioni complete, anche se per ora non c’è menzione al supporto ad altre lingue. L’APK è disponibile al download, ma l’aggiornamento non garantisce l’attivazione sicura dell’assistente dato che sembra essere più una cosa legata all’account, infatti su tanti smarphone che l’hanno installato è rimasto Now On Tap. Dopo aver analizzato a fondo l’APK, quelli di AndroidPolice hanno scoperto che Assistant supporta l’immissione delle parole da tastiera, non solo vocalmente. In ultima cosa sembra che prossimamente l’assistente di Google avrà una propria icona nel drawer poichè ne sono state trovate tracce, come quella sotto.

google assistant

Per ora sarebbe meglio non installare l’aggiornamento visto soprattutto che si tratta di un versione alpha e quindi con diversi bug e serve solo a raccogliere dei feedback da parte di Google. Sembra che siano in arrivo grandi novità per Google Assistant, forse anche in vista della sempre più agguerrita lotta che si preannuncia nei prossimi mesi, con l’uscita del Galaxy S8 e del suo assistente integrato, e di quelli che probabilmente verranno diffusi prossimamente. Non resta che aspettare la diffusione delle nuove funzioni e sperare che arrivino il prima possibile.

Related Posts You Also Might Like