Come al solito partiamo dall’ovvio: il libro è esattamente quello che sembra.

Siamo, infatti, di fronte al tipico nerdbook, con un sacco di effetti grafici e fisici tutti da scoprire, sulla falsariga dei vari tomi di Star Wars come “Il Cammino Jedi”.

Stranger Things 1

In questo caso, il testo si presenta come un vecchio libro di trent’anni fa. A parte la copertina, che non è veramente telata ma soltanto stampata con la texture del caso, il resto è veramente ben fatto. La sovracopertina presenta degli strappi e delle finte consunzioni molto riuscite e la carta è grossa, giallina e ruvida (a simulare l’effetto “martellatura” della carta di qualità degli anni ‘80). Un piccolo particolare veramente da intenditori.

Il testo presenta una serie di annedoti e di interviste legate sia al cast della serie, sia alle scelte grafiche e scenografiche della stessa. Oltre ad essere piacevoli e non pesanti da leggere, sono anche poste in un ordine che segue le trame delle prime due stagioni facendoci, in un certo qual modo, “riscoprire” i fatti.

La maggior parte delle citazioni “d’epoca” della serie sono inserite in note a fondo pagina corredate di immagini. Quindi quando, ad esempio, viene nominato un film degli anni ‘80 troverete la locandina e le trama. Comodo, piacevole da leggere e, finalmente, i non esperti potranno seguire il libro senza rimbalzare continuamente dal testo a Google.

Stranger Things 2

La grafica cambia a seconda degli argomenti e degli attori. Avremo quindi delle schede di D&D (ben fatte) per descrivere i protagonisti, delle cartelle di sicurezza per i personaggi legati all’Hawkins National Laboratory (come 11), delle pagine di almanacco per gli studenti, immagini invertite per gli abitanti del Sottosopra, ecc.

Stranger Things 3

Tutto molto piacevole e gustoso.

Non mancano le “bonus track” come il mixtape (con tanto di modulo per ordinare la cassetta) di tutti i principali brani musicali, la carta topografica di Hawkins, il cartoncino col codice morse e (sul retro della sovracopertina) uno dei disegni di Will.

Stranger Things 4

Insomma un must per gli amanti della serie ed un ottimo prodotto, venduto ad un prezzo più che ragionevole.

Stranger Things 5

Luigi Fontana

campione indiscusso della lega pokemon categoria asilo nido, la sua carriera sportiva venne stroncata dalla fine della produzione di Big Jim Global Command. Ridotto a stato vegetativo si è ritirato in uno sperduto paese montano ove vive tutt'ora in compagnia di un Commodore 64, un Critter ed un gatto.

Related Posts You Also Might Like