Dopo il bellissimo spin off LEGO Batman è finalmente arrivato anche il diretto sequel di quel grandissimo film di The LEGO MovieThe LEGO Movie 2 ci riporta nella cittadina di Bricksburg esattamente nel momento in cui ci eravamo lasciati nel finale del primo film: quando la pace sembrava essere arrivata ecco che invece dallo “spazio” giunge una nuova minaccia i LEGO DUPLO terribili distruttori di ogni cosa di colorato.
Così Bricksburg dopo cinque anni (i cinque anni trascorsi anche nella realtà tra un film e l’altro) diventa Apocalypseburg, e tutti i nostri amici sembrano diventare personaggi di Mad Max, tutti tranne Emmet, l’allegra minifigure e supremo mastro costruttore protagonista del primo film, che nonostante tutto continua a cantare “È meraviglioso” e a sonare di poter vivere felice con Lucy in una casetta colorata con una stanza riempita solo di tostapane. Quando però Lucy, Batman e gli altri mastricostruttori vengono rapiti da una misteriosa nave aliena anche Emmet dovrà fare i conti con il passare del tempo, con la necessità di crescere senza però mai perdere l’innocenza.

Rischioso e difficile riuscire a fare un sequel degno del primo LEGO Movie, considerando il finale rivelatorio, ma in questo secondo capitolo la dualità tra mondo LEGO e mondo reale viene gestita comunque in maniera egregia. Il contrasto si sposta tra quello padre-figlio del primo a quello fratello-sorella, adolescente e bambina e di nuovo due modi di porsi di fronte al gioco e ai LEGO diversi e, apparentemente, incompatibili.

Apparentemente incompatibili come  i rapporti tra i vecchi e i nuovi LEGO, mondi diversi che arriveranno a convivere dopo un lungo, forsennato, colorato, esplosivo e divertentissimo percorso.

E in questo film i set sono veramente stratosferici, uno più bello dell’altro, uno più caro dell’altro, ma tutti straordinari e che vi lasceranno a bocca aperta.

Il divertimento è assicurato per grandi e piccoli, i primi si divertiranno nel cogliere il miliardo di citazioni al mondo del cinema e della pop culture più in generale di cui il film è cosparso, i piccoli non potranno che rimanere estasiati di fronte alle straordinarie animazioni.

Insomma ce n’è per tutti, manca l’effetto sorpresa del primo film, impossibile da replicare, ma viene compensato da una vagonata di risate, citazioni, set da urlo e una storia semplice ma efficace sul diventare grandi e sull’accettare le diversità che non possono fare altro che arricchire.

Prezzo: EUR 7,49

 

Giovanni Montanari

Mi piace: scrivere, guardare, ascoltare, camminare. Non mi piace: parlare, prendere il tram, le persone. Guardo film tutto il giorno.
Follow Me:

Related Posts You Also Might Like