Ieri pomeriggio sono andato a provare in anteprima Nintendo Switch la nuova console della casa giapponese presentata ormai già da qualche mese e in uscita il 3 marzo.

Nintendo ha allestito uno spazio enorme in centro a Milano e noi di DTN non potevamo farci scappare quest’occasione, soprattutto per le turbofighe che facevano da vallette.

L’entrata del quartier generale Nintendo Switch

Ho potuto provare un sacco di giochi dai minigiochi divertentissimi di 1-2-switch piccoli sfide da fare in due che servivano per mostrare le potenzialità dei mini controller della console e in cui la cosa figa era che si giocava rivolti verso l’altro giocatore e non verso lo schermo se non alla fine per vedere i risultati della sfida.

Molto precisi i sensori di movimento dei controller, nel gioco del duello cowboy al via si alza il braccio che tiene il telecomando uno ciascuno dei giocatori e il più veloce spara per prima e vince, il gioco calcola al millesimo di secondo la velocità di movimento ed è abbastanza impressionante, ancora più impressionante è il gioco conta le biglie in cui i due giocatori devono scommettere su quante biglie sono all’interno di una scatola, come? ognuno ha un telecomando e lo deve ruotare, ruotando il telecomando ognuno ruoterà la scatola di fronte a sè e le palline si muoveranno al suo interno e il telecomando restituirà dei feedback al giocatore tramite delle vibrazioni per cui si potrà capire quante biglie sono dentro alla scatola. Il sistema di feedback è fatto veramente bene e si riesce a contare per davvero.

Anche se la sfida più divertente di 1-2-switch è quella della mungitura, già rinominata Pugnetta: The game. I due giocatori sono uno di fronte all’altro con un telecomando in mano, telecomando che dovranno scuotere su e giù per mungere le mammelle di una mucca. Vince chi munge più bicchieri di latte. Guardate qui per credere.

Il macaco in modalità mungitore di vacche

E il suo grande risultato…

Altro gioco molto divertente è Arms gioco di box in cui i personaggi sono dotati di braccia allungabili che permettono di fare colpi sorprendenti. La modalità di gioco è in stile Wii il proprio personaggio seguirà i movimenti dei telecomandi e i colpi verranno sferzati tirando i pugni. Gioco veramente figo e che fa sudare molto.

Ecco il ring del faticosissimo Arms

Demo molto scarna invece per Mario Kart 8 Deluxe del quale non ho potuto apprezzare molto le differenze rispetto alle sue vecchie incarnazioni poichè la demo giocabile era su una pista normalissima ormai risalente a Mario Kart DS. Carino speriamo che il gioco completo offra qualcosa di più.

Tanto divertimento con Splatoon 2 sfide anche da 8 giocatori in cui alcuni giocano sullo schermino della console e alcuni sui televisori utilizzando il Pro controller accessorio direi indispensabile per certi tipi di giochi.

Rompicapo intelligenti e gioco insospettabilmente divertente Snipperclips in cui i due giocatori impersoneranno due fogliettini che dovranno collaborare ritagliandosi, salendo uno sull’altro, lanciandosi per risolvere delle sfide a tempo ambientate su un bel foglio a quadretti.

Bellissimo The Legend of Zelda: Breath of the wild un po’ sulla fiducia dato che anche in questo caso la demo era troppo, troppo scarna.

Insomma veniamo al sodo, mi è piaciuta o no questa console? Si mi è piaciuta molto, super divertente e secondo me geniale nel suo trasformarsi da console “televisiva” a portatile in un secondo. Pensate alla figata di poter continuare a giocare al gioco del momento anche quando sarete presi dal cagotto improvviso, non ci sarà più il problema di lasciare tutto lì con il rischio che qualcuno spenga tutto o faccia casini, basta sfilare lo schermo dal dock e si va giocare sul trono.

Grande rammarico non aver potuto provare Super Mario Odyssey che uscirà solo a dicembre e di cui era mostrato solo il trailer insieme a una sagoma di Mario.

L’unica comparsata di Mario

Nintendo capisce di non poter competere con Sony e Microsoft dal punto di vista di prestazioni, grafiche da urlo, fps altissimi e altri grandi numeri e da un anima alla sua nuova console puntando sull’esperienza di gioco e sulla condivisione, infatti sono pochi i giochi in cui può giocare da soli e comunque non da lo stesso gusto che farlo in coppia, in tris, in quattro, cinque, sei, sette, otto e più si è meglio è.. Nintendo punta su questa cosa, sul creare un divertimento per i suoi clienti per farli passare dei bei momenti insieme agli amici, spesso e volentieri senza nemmeno fargli guardare lo schermo, si gioca uno di fronte all’altro e sarà difficile non ridere mentre il vostro amico munge indiavolato la mucca.

Tranquilli potrete alienarvi anche con la Switch

Un grosso ma che mi è venuto questa sera a freddo, passato l’entusiasmo iniziale è quanto potrà durare il divertimento di questi giochi prima che diventi noia, sono praticamente tutti giochi molto ripetitivi e questo può creare dei problemi alla lunga. Sta a Nintendo cercare di non correre questi rischi continuando ad ampliare il catalogo dei giochi e offrendo esperienze sempre più varie che possano sfruttare l’enorme potenziale di questa console.

Ad ogni modo io sono molto soddisfatto, non vi resta che attendere il 3 marzo per poterla toccare con mano anche voi!

Prezzo: EUR 297,40
Da: EUR 329,99
Prezzo: EUR 315,94
Da: EUR 329,99
Prezzo: EUR 49,70
Da: EUR 59,99
Prezzo: EUR 41,98
Da: EUR 49,99
Prezzo: EUR 51,11
Da: EUR 59,99
Prezzo: EUR 51,89
Da: EUR 59,99

Giovanni Montanari

Mi piace: scrivere, guardare, ascoltare, camminare. Non mi piace: parlare, prendere il tram, le persone. Guardo film tutto il giorno.
Follow Me:

Related Posts You Also Might Like