Home / Cinema / T.J. Miller entra nel cast di Ready Player One

T.J. Miller entra nel cast di Ready Player One

A gran parte, la maggiore direi, degli italiani T.J. Miller è un emerito sconosciuto mentre in America sta vivendo un momento di grandissimo, ed a mio avviso strameritato, successo su tre fronti paralleli che sono la televisione su HBO con Silicon Valley, il cinema con Deadpool e gli spettacolo live di stand up comedy che fanno sempre il tutto esaurito. I suoi punti forti sono l’improvvisazione e l’inventare offese e paragoni assurdi infatti è l’unico membro del cast di Silicon Valley ad avere carta bianca sulle battute…il regista non fa altro che dare il ciak e Miller parte in quarta sparando una cazzata dietro l’altra. Eccone un esempio dal girato per la season premiere della terza stagione di Silicon Valley che lo vede infamare per quasi 5 minuti consecutivi il mitico Stephen Tobolowsky

E’ di questi giorni la notizia che T.J. Miller è stato scelto da Steven Spielberg per far parte del cast dell’adattamento cinematografico di quel mega romanzo chiamato Ready Player One. Miller avrà il ruolo di un troll di internet che avrà come nickname i-R0k e va ad unirsi al cast formato da Tye SheridanOlivia Cooke, Simon Pegg, Mark Rylance e Ben Mendelsohn.

Per chi ancora non sapesse di che cosa si tratta vi scopiazzo la trama da Wikipedia perchè non ho voglia di ripeterla per la millesima volta:

Nel 2045 la Terra è un pianeta sovrappopolato e inquinato, in cui la maggior parte degli individui vive in stato di indigenza e le fonti energetiche sono quasi del tutto esaurite. L’unico svago per le persone comuni è OASIS, un mondo virtuale ideato dal programmatore James Halliday a cui si può accedere gratuitamente grazie a un semplice visore e a un paio di guanti aptici.
Alla morte di Halliday si scopre che ha lasciato in eredità il suo mondo virtuale (che vale miliardi di dollari) alla prima persona che riuscirà a risolvere una serie di indovinelli e giochi di intelligenza disseminati nell’universo di OASIS. Milioni di persone (soprannominatiGunter) decidono di cimentarsi nell’impresa, e fra questi c’è Wade Owen Watts, un diciottenne nerd sovrappeso appassionato di videogames, giochi di ruolo e della cultura degli anni ottanta in generale.
Wade ha un vantaggio rispetto a molti Gunter: è cresciuto nel mito di Halliday, conosce tutto della sua vita e dei suoi gusti personali, e questo potrebbe rappresentare un notevole vantaggio per la risoluzione degli intricati enigmi. Ma l’opportunità di mettere le mani su OASIS ha attirato anche la IOI, una potente multinazionale pronta a tutto pur di vincere la sfida.

Il film arriverà nelle sale il 30 marzo 2018.

About maroschi

Classe 1980. Grazie ad un padre nerd si ritrova subito tra le mani decine di videogiochi e migliaia di film in Super 8 e VHS che faranno entrare di prepotenza nel suo DNA queste due passioni. Malato di retrogaming colleziona tutte le console prodotte sul pianeta che tratta come figli e che lo porteranno ad un inevitabile divorzio. Divoratore di qualsiasi genere cinematografico predilige i B-movies e le produzioni TROMA. Crede in un solo Dio chiamato da noi comuni mortali Sylvester Stallone. Nella vita precedente era un giapponese.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi