Che sonno ragazzi!! ho finito ora di guardare questo noiosissimo film e sono distrutto, ma finiranno mai di fare film schifosi sugli squali? Questa volta la scusa per farci vedere un’altra accozzaglia di “effetti speciali” ci viene data da un’immenso impianto di trivellazione petrolifera nell’oceano Antartico, gli scenziati scaveranno talmente tanto in profondità che scopriranno una sacca che contiene forme di vita preistoriche tra le quali lo squalo Megalodon..che sembra il nome di una supposta ma in realtà è un antenato degli attuali squali. I primi 40 minuti di film sono più lenti delle lezioni di trigonometria di notte su RaiEducational, dello squalone nemmeno una misera pinna e non si vede altro che il cast parlare e fare escursioni, con sommergibili presi alla svendita delle scenografie di The Abyss, tra le meduse colorate bruttissime da vedere.

Finalmente dopo questo strazio infinito arriva lo squalo gigante ma la melodia non cambia, i morti tardano ad arrivare e non si capisce come mai uno squalo di 20 e passa metri sia lento come una tartaruga morta. Dopo aver ucciso qualche membro del team giocherellando e smangiucchiando i sommergibili, il pixel gigante..pardon…lo squalo gigante, tenta di mangiare il resto della squadra ma viene attirato in una trappola.

Il Duro della situazione, un tamarro con i capelli a spazzola e con la faccia da culissimo, attira lo squalo a se e si fa esplodere in nome dell’ecologia (parole sue!) con un effetto speciale ridicolo simile ad una scoreggia nella vasca da bagno, non chiedo tanto ma un’esplosione subacquea dovrebbe creare almeno qualche movimento nell’ambiente circostante! Nell’immancabile colpo di scena finale la ragazza del gruppo sopravvissuta fa un viaggio in solitaria in barca (cosa che tutti farebbero dopo un’avventura del genere) e dall’ultima inquadratura vediamo il megalodon passare sotto l’imbarcazione in tutta tranquillità…sì ho spoilerato di brutto..e me ne vanto.

Un film veramente pessimo e imperdonabile perchè pur avendo a disposizione anche una discreta quantità di denaro, viste le scenografie e i mezzi utilizzati, il regista Corbitt annoia dal primo all’ultimo minuto e anche quando dovrebbe premere sull’accelleratore e mostrare lo squalo incazzato la computer grafica rovina tutto.

frase da ricordare: “abbiamo sconvolto l’equilibrio ecologico..io intendo ristabilirlo!”

scena da ricordare: l’esplosione di Ross e del megalodon..una scoreggina nel mare

Supporto visionato: DVD PAL DNC Italiano/Inglese

httpv://www.youtube.com/watch?v=cQGa5joOPno

Post Correlati Leggi anche...