E’ finalmente partita la compagna Kickstarter per l’interessantissimo, e italianissimo, progetto di Design of Things chiamato Hitbit!  Di cosa si tratta? Hitbit è una retroconsole dal design veramente figo che racchiude al suo interno tutto il meglio di quello che il mondo videoludico ha proposto ai giocatori tra gli anni ’70 e ’90. Queste le parole dei creatori:

“Il retrogaming è un nuovo trend nell’industria dei videogiochi, e molti adulti che erano i giovani giocatori degli anni ’80 attendono tutt’oggi una nuova console per videogiochi vecchio stile da sfoggiare in salotto. Giocare con i vecchi videogiochi era molto più semplice rispetto a quelli contemporanei dotati di tecnologie avanzate. Mentre, al giorno d’oggi, questi nuovi videogiochi continuano ad attrarre molte persone, esistono altre che apprezzano in modo particolare la semplicità e classicità dei videogiochi vintage. Questo è il motivo che ci ha spinto a dare un nuovo look al retrogaming, utilizzando materiali di alta qualità e design moderni mantenendo quel suo spirito vintage. Inoltre, lo abbiamo potenziato con nuovissimi hardware e capacità wireless: HDMI, bluetooth, wi-fi e processore da 2400 MIPS. Il tutto esente da fastidi dovuti a ventole di raffreddamento (hassle-free) e con migliaia di giochi disponibili nelle modalità giocatore singolo e multiplayer. Infine, la retro console è dotata di moderni gamepad wireless.”

Si tratta di un prodotto davvero interessante e qui a DTN appena viste le immagini della console ci siamo esaltati non poco, ma gli amici di Design of Things necessitano di 80.000 euro per finanziare ed ultimare questo progetto. Non fate quindi i taccagni ed alimentate la loro campagna kickstarter che sarà attiva fino al 21 dicembre!

Fabrizio Dell'Amore

Classe 1980. Grazie ad un padre nerd si ritrova subito tra le mani decine di videogiochi e migliaia di film in Super 8 e VHS che faranno entrare di prepotenza nel suo DNA queste due passioni. Malato di retrogaming colleziona tutte le console prodotte sul pianeta che tratta come figli e che lo porteranno ad un inevitabile divorzio. Divoratore di qualsiasi genere cinematografico predilige i B-movies e le produzioni TROMA. Crede in un solo Dio chiamato da noi comuni mortali Sylvester Stallone. Nella vita precedente era un giapponese.

Follow Me:

Post Correlati Leggi anche...