I Consigli del vecchio Pork Chop Express sono preziosi, specialmente nelle serate buie e tempestose, quando i fulmini lampeggiano, i tuoni rimbombano e la pioggia viene giù in gocce pesanti come piombo. Basta che vi ricordiate quello che fa il vecchio Jack Burton, quando dal cielo arrivano frecce sotto forma di pioggia e i tuoni fanno tremare i pilastri del cielo. Sì, il vecchio Jack Burton guarda il ciclone scatenato proprio nell’occhio e gli dice: “Mena il tuo colpo più duro, amico. Non mi fai paura”

Da John Carpenter (Grosso Guaio a Chinatown, Halloween, La Cosa, Fuga da New York) e Anthony Burch (sceneggiatore di Borderlands 2) arriva il fumetto sull’ultimo viaggio di Jack Burton e del Pork-Chop Express!

Big Trouble in Little China: Old Man Jack è la nuova serie a fumetti di Boom! Studios, che debutterà oggi negli USA! Potete dare un’occhiata all’anteprima del primo numero qui sotto. Il fumetto sarà accompagnato da un’action figure targata sempre Boom! Studios.

Da ultra-fan della pellicola e da adepto di Kurt Russell, questo è uno di quei pezzi che non può assolutamente mancare nella mia libreria!

Sinossi

L’anno è il 2020 e l’Inferno (come lo abbiamo conosciuto) è letteralmente sulla tornato Terra. Ching Dai, stanco di fare affidamento su villain come Lo Pan, ha spezzato le barriere tra la Terra e l’Inferno e si è dichiarato sovrano dei due mondi. Jack Burton, ormai sessantenne, è solo e vive in un piccolo angolo della Florida, fino a quando un giorno, dalla radio del Pork-Chop Express, riesce a intercettare un messaggio. Qualcuno è la fuori tra la Terra e l’Inferno e conosce il solo e unico modo per fermare Ching Dai.

Andrea Bottazzi

Classe 1990. Si affaccia a questo vasto mondo alla tenera età di 3 anni, grazie ai genitori che per farlo star quieto lo piazzavano davanti a Ghostbusters. Col passare degli anni gli interessi mutano, l'arroganza aumenta ma, questo mondo lo accompagnerà sempre, molto probabilmente fino alla tomba. Appassionato di Viaggi, Serie TV e Cinema, crede in un solo Dio, David Hasselhoff. Se lo vedete girare in kilt non allarmatevi, nella vita precedente era Scozzese
Follow Me:

Post Correlati Leggi anche...