Grazie al CES di Las Vegas che si è appena concluso, si è concretizzato ancora di più il progetto dell’azienda cinese Faraday Future, e cioè quello di realizzare un’auto completamente elettrica a guida autonoma, conosciuta come FF-91, che faccia una buona concorrenza alle grandi case automobilistiche ma soprattutto in questo momento alla temuta Tesla. Il modello di serie è atteso per il 2018 dopo aver concluso la costruzione dello stabilimento dedicato alla produzione in Nevada (attualmente in costruzione).

ff91

L’aspetto è quello di un monovolume-crossover un pò coupè, forma ottenuta anche grazie al collocamento delle batterie nel fondo piatto e i motori elettrici sui due assi. Oltre alla forma che predilige lo spazio interno spiccano anche la striscia led che percorre tutto il frontale, quella in 3d sul posteriore e tutti gli apparati per la guida autonoma più o meno visibili sulla carrozzeria. Proprio su questi ultimi quest’auto punta per garantire una guida completamente autonoma, montando ben 10 telecamere, 13 sensori radar, 12 sensori ad ultrasuoni e uno scanner Lidar 3D, sensore per la scansione del terreno circostante che fuoriesce dal cofano durante la guida in autonomia.

ff91

Oltre ad essere automatizzata nella guida sarà possibile richiamarla anche dal luogo n cui è stata parcheggiata e altre features non ancora note. Quelli della Faraday Future non si sono risparmiati neanche nella parte propulsiva prevedendo due motori elettrici capaci di erogare l’equivalente di 1050 CV e 1800 Nm, con cui hanno dichiarato anche qualche dato come lo scatto da 0 a 100 in 2.39 secondi, roba da far impallidire anche una Bugatti Chiron e superando anche la tesla Model X che certo lenta non è.

ff91

In ultimo ma non meno importante è la questione autonomia ma soprattutto i tempi di ricarica, la nota più dolente per le auto elettriche. La casa attesta un’autonomia di 700 Km che non sono pochi se non fosse che per ricaricare l’auto dal 50 al 100% con il ciclo casalingo più veloce ci vorranno almeno 4,5 ore, mentre con quello fornito dalla FF “basteranno” 60 minuti. Per parere personale in entrambi i casi è troppo tempo per l’autonomia offerta e sarà proprio questo il fattore che determinerà il reale passaggio totale alle auto elettriche, che siano autonome o meno, più o meno potenti. Nessun prezzo di listino è stato ancora diffuso ma credo supererà facilmente i centomila euro, per ora l’azienda ha annunciato di aver ricevuto più di 64.000 ordini per la vettura.

Related Posts You Also Might Like