Salve gente con questo articolo inauguriamo il nostro format di speedy review ovvero recensione di qualsiasi cosa fatta in modo rapido, veloce, ma senza perdere di efficacia (o almeno ci proveremo).Questo format nasce dalla voglia di darvi recensioni a misura d’uomo tralasciando tutta la parte di fuffa come le schede tecniche o evitando di concentrarci su di un aspetto al 90% tralasciando la globalità del prodotto.

Iniziamo quindi con questa cuffia Bluetooth prodotta da Aftershokz, azienda nota per l’uso massiccio della tecnologia a conduzione ossea.

Cos’è la conduzione ossea? Semplice, non dovrete inserire nulla dentro l’orecchio ma queste cuffie si appoggeranno subito sopra al padiglione auricolare trasmettendo la vibrazione direttamente alle ossa del cranio che poi sarà elaborata dal cervello allo stesso modo del suono.

aftershokz trekz 06

Il primo (e forse unico) vantaggio di questo è che avrete le orecchie libere di sentire i rumori e i suoni circostanti. Per cui se siete sportivi e:

  1. vi piace ascoltare musica durante l’allenamento (bici?corsa?)
  2. vi allenate spesso per strade con passaggio di mezzi

queste cuffie le dovete assolutamente provare, in quanto potrete allenarvi tranquillamente con la certezza di sentire l’arrivo di auto sul vostro percorso.

A noi il risultato è sembrato davvero eccezionale con un suono nitido e pulito.

Il fatto di avere le orecchie libere e sentire comunque la musica non disturba affatto l’ascolto della musica.

Se invece pensate di poter parlare con la gente ascoltando anche la musica scordatevelo. Dovrete comunque stoppare o abbassare il volume per poter capire cosa vi dicono.


LA BATTERIA

Nell’era della ricarica giornaliera di qualsiasi cosa, queste cuffie garantiscono una riproduzione sicura maggiore di un giorno quindi non state a preoccuparvi 😀


CONFEZIONE

La confezione contiene le solite cose che già conosciamo tutti più un bell’astuccio dentro cui riporre le cuffie (che sono comunque già minimal di suo) per poterle in borsa ed estrarle in modo agevole. Ho provato a metterle in borsa senza e quando è stato il momento di tirarle fuori si impigliavano in qualunque cosa. Per cui 10 e lode per l’astuccio.

aftershokz trekz 05

Per cui se avete bisogno di cuffie senza fili e magari con la possibilità di sentire lo speaker della stazione che annuncia il ritardo del vostro treno piuttosto che il motore di un auto che sta per superarvi queste sono le cuffie che fanno per voi.


DIFETTI

Ovviamente non sono esenti da CONTRO ma qui è questione di abitudine. Il fatto di essere appoggiate alla pelle e di conseguenza all’osso è fastidioso… per me molto.

Però come ho detto è questione di farci l’abitudine. In fondo è un fastidio sopportabile. Come dice un amico meglio che uno schiaffone in faccia…

Tutti gli altri dettagli li trovate qui sul loro sito ufficiale

Se siete intenzionati a provarle / acquistarle ecco a voi il link di amazon

 

 

Simone Bissi

Arrogante ma anche problem solver. Mecha addicted. LEGO fanatic. Boobs superlover. Japan & USA lover.
Salamandrone Estremamente Arrogante

Follow Me:

Post Correlati Leggi anche...