logo uff

Oggi pomeriggio navigando su internet mi sono imbattuto in questa notizia:

“La Stazione Spaziale Internazionale include ora una nuova tecnologia di bordo in grado di trasmettere i dati dallo spazio in maniera molto più veloce rispetto a prima. Il tutto perché il funzionamento è radicalmente diverso e richiede molti più nodi o punti di connessione di rete (i satelliti, appunto, che devono essere attivi in contemporanea).

Tutto ciò potrebbe provocare dei notevoli rallentamenti in termini di trasferimento delle informazioni tra la squadra che è nello Spazio e quella che sta sulla Terra. Per questo motivo ha debuttato oggi DTN, la tecnologia Disruption Tolerant Networking, che utilizza la tecnica “store and forward” per inviare informazioni ad altri veicoli spaziali o di nuovo alla NASA. Questa è in grado di memorizzare fasci parziali di dati in punti di connessione e quindi inoltrare i pacchetti in cui il nodo successivo diventa disponibile. DTN non richiede che tutti i nodi siano in linea allo stesso tempo, e può drasticamente ridurre il tempo impiegato dai dati per raggiungere il destinatario.
La NASA lo ha testato per anni, ma questa rappresenta la prima grande distribuzione.”

Subito dopo aver letto questa notizia ho pensato: Facciamo causa alla NASA???

#DTN #DestroyThisNerd

Luca Zaccarelli

Classe 1984. Grande appassionato di fotografia, retrogaming, LEGO, Gunpla e tutte le giappo minchiate esistenti sulla faccia della terra.

Follow Me:

Post Correlati Leggi anche...